Piscine gonfiabili grandi: migliori prodotti di Agosto 2020, prezzi, recensioni

Quando sta per giungere la bella stagione, arriva con questa, il grande desiderio di fare dei bagni in piscina oppure al mare. Spesso però si è impossibilitati per lavoro, organizzazione e finanze e quindi si opta per restare a casa. Ciò che molte persone non sanno è che si può anche fare diversamente e organizzarsi a casa nel proprio giardino, in terrazza o in cortile con delle piscine gonfiabili. Soprattutto quando abbiamo una casa molto grande e molto spazio a disposizione come per esempio un gran bel giardino, sarebbe veramente un peccato non sfruttare questo spazio a questo scopo.

Le piscine gonfiabili possono essere grandi o piccole e hanno tutte dei grandi vantaggi: non richiedono manutenzione straordinaria e scavatura nel terreno, hanno un costo accessibile a chiunque (almeno rispetto alla piscina interrata) e si trovano in commercio sotto forma di kit completi di materiale per la riparazione e per il pompaggio dell’aria.

 

Piscina gonfiabile

Rispetto a quella che è la comune definizione di piscina gonfiabile, questa non è soltanto quella che si gonfia e si dà ai bambini. La piscina gonfiabile spesso si pensa sia quella piccolina per i bambini, quando in realtà esistono diverse piscine anche grandi per adulti e bambini. Si tratta di strumenti idonei a tutta la famiglia, che consentono di prendere il sole, di godere di bei momenti con tutta la famiglia e sono fra l’altro anche semplici da smontare e da montare perché per la maggior parte dei modelli sono fatti di una struttura tubolare.

Per scegliere la migliore piscina gonfiabile che fa al caso nostro quindi, dobbiamo considerare lo spazio a casa, la presenza nel kit d’acquisto di una pompa per il filtraggio se questa è una di quegli accessori che vogliamo e tutte le altre caratteristiche come la profondità, l’altezza e la struttura nel complesso dei suoi materiali.

Dimensioni delle piscine gonfiabile

Fermo restando che le piscine possono avere differenti dimensioni fra loro e che si tratta di uno strumento studiato per il divertimento e il relax, la piscina ha comunque dei limiti nelle dimensioni: oltre i 6 metri di diametro per esempio, non esistono piscine più grandi. Si possono trovare piscine di 1 metro fino a 6 metri e per le tonde in particolare si ha una profondità che oscilla fra i 50 cm e i 130 cm. Il modello più adatto a noi è naturalmente quello che si presta ad accogliere tutte le persone che vogliamo coinvolgere in piscina: se stiamo pensando ad una piscina per la famiglia e quindi una di grandi dimensioni, possiamo prendere in considerazione l’opzione piscina tonda, oppure l’opzione piscina rettangolare/quadrata che in genere permette una maggiore libertà di movimento e risulta disponibile anche in misure maggiori rispetto a quelle tonde.

Struttura e materiali

La struttura e i materiali vanno considerati in quanto sono lo scheletro portante della piscina. Naturalmente in base alla struttura e ai materiali avremo anche diverse fasce di prezzo. Le piscine più economiche in assoluto sono quelle realizzate in plastica semplice ( vinilica). Si tratta di una plastica sottile che comunque rischia più facilmente di forarsi rispetto alle altre plastiche. Non a caso però è impiegata per la realizzazione delle piscine piccole. Le piscine più grandi, magari proprio quelle formato famiglia sono realizzate in PVC non solo per conferire una struttura più resistente al sole, alla possibilità di foratura ecc, ma anche perché queste piscine accolgono più persone e quindi più acqua. La capacità è nettamente superiore e possono contenere fino a 1000 e più litri di acqua. Il materiale utilizzato quindi in questo caso non può che essere il PVC che fra l’altro è impermeabile e resistente al sole. Queste piscine si possono tranquillamente lasciare aperte e in uso anche per mesi e mesi una volta gonfiate e riempite.

In questi casi si utilizzerà un telo di plastica oppure impermeabile qualsiasi per coprire la piscina durante la notte.

Differenza fra piscina gonfiabile e piscina fuori terra

La piscina fuori terra da come si può dedurre dalla definizione è una piscina che non viene interrata. La piscina fuori terra può essere anche gonfiabile ma in realtà in questo caso si definisce gonfiabile, mentre quando si parla di fuori terra si intendono le piscine con struttura più complessa e fissa. I costi di installazione e la messa a punto della piscina fuori terra richiede maggiore impiego di risorse. Una volta montate le piscine fuori terra non vengono più rimosse e disinstallate; o meglio: possono anche essere eliminate dopo tanti anni se una persona non vuole più tenerla in quel luogo, ma in genere chi predilige queste strutture così grandi e impegnative lo fa per poterle tenere a lungo, prediligendo una soluzione duratura nel tempo.

Le piscine gonfiabili possono essere ugualmente grandi e soddisfacenti ma sono meno impegnative sia nella cura che nell’impiego delle risorse sia finanziarie che energetiche per poterle montare. Sono la soluzione economica di chi non ha intenzione di mantenere una piscina troppo a lungo in giardino e preferisce quindi poterla smontare all’occorrenza.

Montaggio di una piscina gonfiabile

La piscina gonfiabile rispetto alla piscina fuori terra si gonfia e quindi la si utilizza in maniera rapidissima. Basta posizionarle nel posto che si predilige e stenderne il fondo con le mani. Una volta ultimato la prima fase, si passa al pompaggio dell’aria che può avvenire con una pompa manuale oppure con una elettrica. Nel caso di una piscina molto grande, si consiglia di utilizzare la pompa elettrica. Ci sono poi le piscine grandi semi gonfiabili che hanno l’esigenza di essere manipolate per più tempo e con maggiore attenzione perché in genere sui bordi ci sono delle parti metalliche che ne irrobustiscono la struttura.

In questo caso si procede secondo le istruzioni del prodotto, ma in genere si inizia proprio dalla parte solida e quindi dal bordo per poi gonfiare la piscina. Per gonfiare una piscina interamente gonfiabile, che ha magari una struttura tubolare ci si impiega circa 10 minuti, mentre una piscina con struttura semi gonfiabile necessita di almeno un’ora.

Igiene della piscina: un aspetto non trascurabile

Una componente delle piscine che non va affatto trascurata è l’operazione di pulizia e di igiene. Intuitivamente le piscine piccole ed economicamente meno importanti hanno bisogno di un processo di igiene e pulizia meno impegnativo ma questo accade solo se la pompa di filtraggio è presente come in quelle più grandi. In assenza di filtro occorre impiegare più energia e più cura e pulizia nella piscina piccola perché è qui che mancando il filtro l’acqua non viene movimentata e va incontro alla sporcizia più facilmente. In questo caso quindi è opportuno pulire la superficie dell’acqua con una rete e disinfettare l’acqua con cloro e antialghe. Naturalmente occorre cambiare l’acqua spesso e optare per un tipo di acqua che sia più possibile pulito, evitando l’acqua di pozzo che in genere è ricca di batteri fecali.

Se optate per le piscine con il filtro è bene svuotare il filtro almeno due volte a settimana poiché questo mano a mano si riempirà di detriti riducendo la capacità di pulizia. Se riuscite a trovare poi una piscina grande che ha in dotazione anche la copertura meglio ancora: durante la notte l’acqua sarà protetta da tutti gli agenti esterni.

Sicurezza e prezzi della piscina

Per la sicurezza della piscina occorre verificare che tutte le componenti che fanno capo alle misure e che la capacità della piscina siano idonei alla quantità di persone che vogliamo coinvolgere in piscina. Dopo aver verificato questo, occorre poi fare attenzione a dove posizioniamo la piscina: il suolo deve essere pianeggiante e sgombro di qualsiasi oggetto appuntito. Attorno alla piscina ci deve essere abbastanza spazio per muoversi e un tappeto tutto intorno alla piscina oppure degli asciugamano che permettono di non scivolare. Maggiore è la qualità di una piscina maggiore sarà il prezzo. Le piscine di grandi dimensioni costano in genere non meno di 50-60 euro e possono arrivare anche a 150-200 euro, a seconda dei materiali e degli accessori eventualmente presenti.


Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Migliori Piscine Gonfiabili